sabato 16 gennaio 2016

FUMETTISTI contro YOUTUBERS








































11 commenti:

  1. Cento miliardi di anni di applausi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se tu fossi davvero Luttazzi questo è il giorno più bello della mia vita! ma anche se non lo sei, grazie !

      Elimina
  2. La grande paura di essere Poldoyoutuber87...
    Nel caso chiedo scusa eh!
    Francesco, su YouTube il Tizio Qualunque

    RispondiElimina
  3. La grande paura di essere Poldoyoutuber87...
    Nel caso chiedo scusa eh!
    Francesco, su YouTube il Tizio Qualunque

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesco, la storia è vera, ma trasfigurata per ovvi motivi di privacy. Comunque lo youtuber Poldo non sei tu, vai sereno! Ma dato che il personaggio è sineddotico, se ti ci riconosci potresti anche esserlo :)

      Elimina
    2. Ahahah, io mi sento in colpa pure per il buco dell'ozono, non faccio testo. :)
      Battute a parte, non mi ci riconosco perché, per fortuna so di non avere questo approccio e perché conosco la situazione, il protagonista e il video preso in esame. Tralasciamo il fatto che "Poldo" esagera volutamente e ha un personaggio provocatorio (guarda altri suoi video e capirai ;) estremizza una situazione è posso capire l'incazzatura.
      Però ti invito a pensare anche all'altro lato della medaglia. Se infatti è tristissimo che una conferenza di uno YouTuber (che, stringi stringi, è un fan che fa sentire la sua ad altri fan) abbia più pubblico di una conferenza di un grande autore (io per primo nella situazione mi sono sentito in colpa), dall'altro lato è anche vero che il più sfigato di noi quando parla di un fumetto, qualcuno che lo ringrazia per avergli fatto conoscere x fumetto e che magari compra anche arretrati ce l'ha. Io ho 50.000 iscritti (che nella YouTube attuale è pochissimo) al mio canale, metti che anche un decimo di chi guarda i miei video compri un dato fumetto... Son 5000 copie che, credo, non facciano schifo. Poi magari non siamo così incisivi sul mercato... Però ci si prova.
      E credimi, io non vorrei che mi si stendessero tappeti rossi per questo perché, prima di tutto, sono un appassionato e mi piace condividere la mia passione. E nemmeno particolari"grazie"... Basterebbe essere riconosciuti per l'aiuto che potremmo dare al mondo del fumetto. E invece nella mia esperienza di sei anni su YouTube ci sono stati pochi autori e case editrici che hanno capito lo strumento o che perlomeno han sospeso il giudizio su di esso. Con alcuni di loro ci sono stati e ci sono tuttora rapporti di collaborazione. Purtroppo però ci sono TANTI addetti ai lavori che ci ritengono solo dei cazzari, che facciamo più male che bene al fumetto e che fanno di tutta l'erba un fascio, senza magari aver mai visto un video, come se tutti fossero la stessa cosa.
      Io stesso sono arrivato al tuo fumetto perché è stato condoviso in maniera sarcastica da un addetto ai lavori.

      Volemose bene, insomma!

      Elimina
  4. Il mio campo è quello dei videogiochi, e provo a non recensire titoli ma solo consigliarne alcuni, ma forse in passato mi è uscita qualche cagata del genere (non ricordo)...nel caso mi scuso con la categoria degli sviluppatori, di cui i fumettisti sono un'equivalente in qualche modo XD (fortuna che non faccio conferenze :D )

    RispondiElimina
  5. Togliamo il velo: lo youtuber in questione è dellimellow87.

    RispondiElimina
  6. Togliamo il velo: lo youtuber in questione è dellimellow87.

    RispondiElimina
  7. la comunicazione e' il campo piu'sopravvalutato dell'éta' contemporanea. E'un bollitore di fuffa da cui escono scorregge concettuali quali: gli appunto youtubers, concepts pubblicitari, hipsterie collettive, direttori creativi, pop up stores, 3d printed jewerly, figata, cool, apericena.
    Potrei continuare, ma per Fortuna ho studiato Gadda.

    RispondiElimina